ARTE E CREATIVITA'

il gioco della mente e del corpo con la materia
per costruire
forme sempre nuove
e messaggi sempre diversi
per imparare
l'arte di vivere

mercoledì, novembre 25, 2015

Roma Sotterranea -Le novità nel Foro Romano

Dopo un lungo intervento architettonico e di restauro è stata aperta al pubblico la Rampa Imperiale di Domiziano, l’ingresso monumentale ai palazzi imperiali. Edificata nella seconda metà del I secolo d.C., la Rampa collegava il Foro, cuore politico e amministrativo della città, con il centro del potere, ovvero il Palazzo Imperiale.
La Rampa si snodava lungo sette salite (tratti salienti) e sei tornanti, che si innalzavano fino a 35 metri (pari a oltre 10 piani): delle sette salite originali ne sono rimaste quattro, ora accessibili al pubblico con un percorso che termina con un affaccio inedito sul Foro romano.

Del complesso della Rampa erano parte integrante l’Aula che nel medioevo è stata trasformata nell’ Oratorio dei XL Martiri, che oggi torna a far parte del percorso di visita cui si aggiungono posti di guardia e locali di servizio.
Inoltre una mostra espone una serie di ritrovamenti effettuati durante gli scavi condotti da Giacomo Boni ai primi del Novecento, periodo in cui si realizzarono i primi restauri del complesso.

Tutte le novità nel Foro Romano

Grazie ai nuovi percorsi aperti nel Foro sarà possibile vedere la fonte di Giuturna, tra le più importanti nell’antica Roma, le cui acque erano ritenute salutari e luogo mitico dove i Dioscuri avrebbero fatto abbeverare i loro cavalli a seguito della battaglia del lago Regillo, e il passaggio sopra la Basilica Iulia, voluta da Cesare e terminata da Augusto, fino all’incrocio con l’antico percorso del Vico Iugario dove su una profondità di nove metri, è stata messa in luce una stratigrafia tra le più affascinanti dell’area archeologica centrale che ha rivelato le antiche taberne della basilica e le tracce di vita post-antica.

Per ulteriori informazioni su questa visita guidata:        3205560439

Nessun commento: