ARTE E CREATIVITA'

il gioco della mente e del corpo con la materia
per costruire
forme sempre nuove
e messaggi sempre diversi
per imparare
l'arte di vivere

lunedì, gennaio 10, 2011

PICCOLI CRIMINI CONIUGALI al TEATRO STANZE SEGRETE


CARMINE BALDUCCI
ALESSIA CRISTIANI
in

PICCOLI CRIMINI CONIUGALI
...di Eric-Emmanuel Schmitt
(traduzione di A. Bracci Testasecca)

REGIA
CARLO DILONARDO

Scene: Mirco Murgia
Costumi: Chiarastella Vigilante
Suoni e Colori: Gennaro Paraggio
Assistente alla Regia: Blerina Shehu
Musiche originali: Salvatore Maresca Serra

Qualche anno fa ho ricevuto in regalo l’edizione italiana di Piccoli Crimini Coniugali. Non sapevo bene di cosa si trattasse e così ho deciso di approfondire la conoscenza di questo testo. La lettura è stata a dir poco disarmante: le pagine sono volate in fretta, il tempo si è fermato grazie ad una solidissima drammaturgia che porta il lettore (potenziale spettatore) ad osservare la “realtà delle cose” in una coppia di innamorati: attraverso le parole di Schmitt, si rivivono le emozioni, i momenti, le paure, le gioie, i dolori che portano (o lasciano) le storie d’amore, quelle intense, quelle forti, quelle vere, quelle in cui l’amore per l’altra persona, portato alle estreme conseguenze, può apparire/diventare rabbia, rancore, addirittura odio. Ho deciso di mettere in scena questo testo per “eludere” la coppia stessa, anche grazie ai due attori di questo spettacolo, compagni nella vita, per mostrare le oscure trame con cui l’amore si “prende gioco” di ciascuno di noi: arriva a prendersi tutto e in maniera assolutamente irrazionale si giunge in pochi istanti e con repentini cambiamenti, ad amare ed odiare, nello stesso momento, il partner.
Da Catullo...
Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
Nescio, sed fieri sentio et excrucior
...a Schmitt
- Mi ami e quindi mi uccidi, no?
- Ti amo e questo mi uccide...
Per arrivare all’idea dell’amore che le spettatrici e gli spettatori presenti in sala custodiscono nel profondo della propria coscienza.
Buona Scena!
Carlo Dilonardo


I quadri esposti in sala sono del M° Salvatore Maresca Serra


Dal 18 al 30 Gennaio 2011
TEATRO STANZE SEGRETE
Via della Penitenza, 3 - Roma (Trastevere)
Da Mart. a Sab. ore 21.00 - Dom. ore 19.00


Si consiglia la prenotazione
INFO e PRENOTAZIONI:
Teatro Stanze Segrete: 06.6872690 ● Cellulare:392.1505171

Nessun commento: